La gallina volante - di Paola Mastrocola

La gallina volante

Autore: Paola Mastrocola
Editore: Guanda
Pagine: 224
Prezzo di copertina: 11,40 euro
ISBN: 9788823518773

Un romanzo ironico, a tratti surreale, eppure è così efficace nel distinguere e nello sottolineare la differenza tra andare a fondo, scendere in verticale nelle cose e il rimanere orizzontali ogni giorno.

Un romanzo che parla di scuola ma anche di vita, dell’importanza di cercare un senso, del non accettare passivamente l’esistenza. Un libro che parla di talento e tentativi, di quante volte ognuno di noi potrebbe ma non fa, frenato dalla pigrizia, dalla routine, dalla vita stessa. Le galline non possono volare. Se avessero potuto un tempo, invece, e per paura non l’avessero mai fatto atrofizzando le ali? Avrebbero potuto essere aquile e sono rimaste galline.

Quante volte non voliamo nonostante le possibilità, inchiodati a terra nel pollaio delle nostre paure? Quante volte non voliamo perché ci hanno convinto di essere galline? Un libro per ricordarci di essere tutti un po’ più “Carla”, non disposta a rinunciare a far volare le galline così come i suoi studenti.

Carla è un’insegnante con le incombenze di tutti i giorni da affrontare. Poi ci sono gli alunni, spesso tutti uguali, disillusi e privi di ambizioni. Eppure Carla è di quelle insegnanti che ci provano, che trasmettono passione agli studenti e sarà proprio con una di loro, una sua omonima, Carla Tannivella detta Tanni, che istaurerà un rapporto speciale, un’intesa che finirà per diventare una vera e propria amicizia e a cui Carla confesserà una passione che le razzola in giardino. Si tratta di galline, Carla ne ha parecchie, sogna un giorno di farle volare, almeno una. Hanno le ali perché non dovrebbero?